Home
Chi siamo
Archeoteatro
Ludopatia
Come associarsi
Galleria
I Concorsi di Archi d'Arte
Arte in rete
Leggendo qua e là
Contatti
 Senza_titolo-1

Pensi di essere troppo assiduo al gioco?

e scrivi all''oggetto: 
TEST ludopatia


 

Provincia di Roma: 
i corsi nelle scuole 
sulla Ludopatia


La Provincia di Roma, in collaborazione con l’'associazione Archi d’Arte, ha avviato una campagna informativa di prevenzione sulla Ludopatia dal titolo: “Non farti prendere dal gioco d'azzardo”.  

Fino alla fine di marzo, esperti, professori, aziende del settore e associazioni giovanili incontreranno circa 3 mila studenti appartenenti a 20 Istituti secondari di ogni ordine e grado su tutto il territorio provinciale, per un totale di ben 60 ore di lezione. I corsi toccheranno da vicino vari aspetti: dalla Ludopatia al sovraindebitamento da gioco, dalla pubblicità ingannevole fino al pericolo di cadere nella morsa dell'usura. Si parlerà anche di salvaguardia della salute e dell'importanza di adottare provvedimenti amministrativi in grado di limitare il fenomeno. La Ludopatia rappresenta una delle piaghe più pericolose del nostro tempo. Puntare denaro attraverso scommesse, slot machine, gratta e vinci, ma anche Lotto e Superenalotto può creare una dipendenza simile a quella da stupefacenti, causando danni ingentissimi per i giocatori, per le famiglie e rivelandosi sempre più spesso anche anticamera dell’usura. Gli ultimi dati diffusi di recente da “Libera” identificano Roma quale capitale, tra le altre cose, proprio del gioco d’azzardo. Cinquantamila slot machine e 294 sale gioco tra città e provincia, pari al 12% del totale nazionale, fanno del nostro territorio un luogo di tentazione continua, mentre il Lazio si attesta al terzo posto per fatturato legale dei giochi con 1,6 miliardi solo nell’ultimo anno. Un affare così remunerativo non poteva non attrarre la criminalità organizzata. Secondo l'allarme lanciato dalla Dda di Roma, gran parte del business sarebbe in mano ai Clan, attivi soprattutto nel basso Lazio. Preoccupa anche il fenomeno dei baby scommettitori. Nonostante i divieti previsti per i minorenni, è sempre più difficile proibire il gioco, in particolare on line, e il numero degli adolescenti che punta denaro ogni mese è in continua crescita. L’iniziativa, voluta dalla Provincia con l’Associazione Archi d’Arte, attiva sul territorio nazionale con interventi a favore della tutela del cittadino, intende rappresentare un primo tentativo concreto di prevenire e curare questo tipo di dipendenza mentendo in luce tra i più giovani cause, effetti, scenari generali e rischi del d’azzardo, oltre ad offrire suggerimenti e soluzioni al problema, anche a livello governativo, nella convinzione che solo l'educazione può portare alla consapevolezza e dunque alla capacità di valutare fino a che punto sia corretto spingersi quando si gioca. (Segue a fondo pagina una lista di Centri di supporto cui rivolgersi per essere aiutati nelle situazioni di dipendenza dal gioco, internet, di disagio, devianze, ...).

 "Quando si parte il gioco della zara colui che perde se ne va dolente
ripetendo le volle, e tristo impara." Divina Commedia, Purgatorio, Canto VI "
.

Inviando una semplice mail  ad Archi D'Arte si può:

  • richiedere una visita e/o un incontro per approfondire la tematica con esperti, prenotandone anche la proiezione di cortometraggi dedicati al tema della ludopatia problemi legati all'indebitamento;
  • richiedere l'opuscolo pubblicato per l'approfondimento della ludopatia, corredato di test, con una contributo di euro 10 per le spese di spedizione;
  • richiedere materiale di approfondimento: articoli, testi per il teatro e cortometraggi tematici;
  • richiedere i cortometraggi sulla ludopatia, con una partecipazione di spesa di euro 10.

Per la spedizione dei materiali con contributo di spesa, per le quali emetteremo regolare ricevuta, scegliere fra le seguenti modalità:

  • con bonifico sul conto corrente di Archi D'Arte Onlus (IBAN:   IT39S0503403214000000021412)
  • o versamento su postepay codice  4023 60 06 3617 1409
  • o vaglia postale.

Se pensi di avere questo problema con il gioco di azzardo, fatti aiutare. Nella regione Lazio, alcuni Centri di supporto contro la ludopatia

U.O.C. Ser.T D 11 ASL RM C - Roma
via Appia Antica n. 220, 00178 Roma
tel 06 51008330, fax 06 51008340
Referente GAP: Annalisa Pascucci, Claudio Leonardi, Marco Alfonsi
e-mail: 
leonardi.claudio@aslrmc.it

Day Hospital di Psichiatria e tossicodipendenza - Policlinico Gemelli Roma
largo A. Gemelli n. 8, 00168 Roma
tel 06 30154332
Referente GAP: Gianluigi Conte, Lisa Allegretti, Francesca D’amico, Anna Gerecitano
tel 06 30154122, e-mail: 
gianluigi.conte@libero.it

Ser.T Servizi Penitenziari di Rebibbia Roma
via Bartolo Longo 82, 00156 Roma
tel 06 412213236, fax 06 412213246
Responsabile: Sandro Libianchi, tel 06 4122131

Ser.T IV Distretto ASL Roma B
Via dei Sestili 7, 00174 Roma
tel 06 763791; fax 06 76910323
e-mail: 
daniela.santini@aslromab.it
Responsabile: Susanna Collodi

Ser.T RM F4 Capena RM
Via Tiberina km 16, 00060, Capena
tel 06 90388956; fax 06 90388957
Responsabile: Giuseppe Barletta
e-mail:
giuseppe.barletta@aslrmf.it

Ser.T Frascati RM
Via Gregoriana 27, 00044 Frascati
tel 06 94044240; fax 06 94044290
e-mail: 
sert.frascati@libero.it
Responsabile: Silvia Gallozzi

Ser.T ASL RM F Civitavecchia RM
via Mario Villotti s.n, 0053 Civitavecchia
tel 0766 591428; fax 0766 591418
sito: 
www.aslrm.f.it
Referente GAP: Salvatore Scarlata

Ser.T AUSL RM/H Distr. H/6 H/4 Anzio RM
c/o Polo Ospedaliero
via Casal di Claudia, 00042 Anzio
tel 06 98791397/1586; fax 06 98791585
Referente GAP: Paola Boscacci

Ser.T Area Litorale di Ostia RM
via Tagaste 2, 00121 Ostia
tel 06 56483312; fax 06 5697206
Referente GAP: Giuseppe Anastasi, tel 06 56483306

Dipartimento disagio, devianza, dipendenze Asl Frosinone FR
via A. Fabi 12, 03100 Frosinone
tel 0775 882210; fax 0775 882350
e-mail: 
d3d@aslfr.it
sito: 
www.asl.fr.it
Referente GAP: Antonella D'Ambrosi 0775 88221

Per tornare alla hompageU.O.C. Ser.T D 11 ASL RM C - Roma
via Appia Antica n. 220, 00178 Roma
tel 06 51008330, fax 06 51008340
Referente GAP: Annalisa Pascucci, Claudio Leonardi, Marco Alfonsi
e-mail: 
leonardi.claudio@aslrmc.it

Day Hospital di Psichiatria e tossicodipendenza - Policlinico Gemelli Roma
largo A. Gemelli n. 8, 00168 Roma
tel 06 30154332
Referente GAP: Gianluigi Conte, Lisa Allegretti, Francesca D’amico, Anna Gerecitano
tel 06 30154122, e-mail: 
gianluigi.conte@libero.it

Ser.T Servizi Penitenziari di Rebibbia Roma
via Bartolo Longo 82, 00156 Roma
tel 06 412213236, fax 06 412213246
Responsabile: Sandro Libianchi, tel 06 4122131

Ser.T IV Distretto ASL Roma B
Via dei Sestili 7, 00174 Roma
tel 06 763791; fax 06 76910323
e-mail: 
daniela.santini@aslromab.it
Responsabile: Susanna Collodi

Ser.T RM F4 Capena RM
Via Tiberina km 16, 00060, Capena
tel 06 90388956; fax 06 90388957
Responsabile: Giuseppe Barletta
e-mail:
giuseppe.barletta@aslrmf.it

Ser.T Frascati RM
Via Gregoriana 27, 00044 Frascati
tel 06 94044240; fax 06 94044290
e-mail: 
sert.frascati@libero.it
Responsabile: Silvia Gallozzi

Ser.T ASL RM F Civitavecchia RM
via Mario Villotti s.n, 0053 Civitavecchia
tel 0766 591428; fax 0766 591418
sito: 
www.aslrm.f.it
Referente GAP: Salvatore Scarlata

Ser.T AUSL RM/H Distr. H/6 H/4 Anzio RM
c/o Polo Ospedaliero
via Casal di Claudia, 00042 Anzio
tel 06 98791397/1586; fax 06 98791585
Referente GAP: Paola Boscacci

Ser.T Area Litorale di Ostia RM
via Tagaste 2, 00121 Ostia
tel 06 56483312; fax 06 5697206
Referente GAP: Giuseppe Anastasi, tel 06 56483306

Dipartimento disagio, devianza, dipendenze Asl Frosinone FR
via A. Fabi 12, 03100 Frosinone
tel 0775 882210; fax 0775 882350
e-mail: 
d3d@aslfr.it
sito: 
www.asl.fr.it
Referente GAP: Antonella D'Ambrosi 0775 88221

Per tornare alla homepage



Site Map